Chi siamo

Situato vicino al Mare e a pochi minuti in macchina dall’isolotto di Ortigia, corteggiato da cipressi, da ulivi, da limoni e tanto verde,  il B&B Terra Marique vanta la vicinanza ai Lidi Arenella e Fontane Bianche, al piccolo porto di Ognina, alla riserva naturale del Plemmirio e alla scogliera di Terrauzza.  Pochi minuti e arrivi al Parco archeologico di Neapolis e visiti il Teatro Greco di Siracusa e la tomba di Archimede. La struttura é inoltre a pochi minuti dai Centri commerciali, ed é sulla strada provinciale che conduce ad Avola Noto Marzamemi e Pachino. Visiterete il barocco di Noto e gusterete il nero d’Avola, dopo un bel bagno sullo Jonio. Musei e luoghi sacri sono facilmente e prestamente raggiungibili.
I locali, tutti con ingresso indipendente, sono moderni e luminosi. Le camere, il monolocale con monoblocco cucina e i mini appartamenti sono tutti dotati di bagno privato con asciugacapelli, cassetta di sicurezza, frigobar, climatizzatore e tv a schermo piatto. Baglio e terrazzo, debitamente attrezzati, vi invitano al riposo. Il Parcheggio è all’interno della struttura ed è GRATIS   WiFI GRATIS
Nel salone biblìon gusterete una colazione rigorosamente domestica e, se preferite, dietetica: il meglio è la nostra granita di mandorla sempre accompagnata dalla oculata informazione dei luoghi da visitare e dalla cordiale accoglienza per un vostro soggiorno lieto.

Rappresentazioni Classiche

 

 

Emerge dai latenti meandri della mente una scrupolosa disamina, indagine eterna del “maschile” e del “femminile”. L’io poetante disvela : il maschile, ragione e forza e ancora potere, legge, ordine. Patriarca la Misura. La “Lei”, il femminile, senso e ratio e dolore che infonde l’emozionale, il sensibile, viatico per scorgere l’altrimenti celato, il notturno. Il Suo è un potere “altro”: il travolgente sentire della Natura, grande madre dal ventre ferale, che istilla piacere e morte. Loro le forme, simboli innati nel patrimonio genetico.

 

Suvvia…
sorridi, uomo!
Possiedi il Potere.
Un colpo e montagne si sgretolano
s’arrossano i fiumi
fluttuanti abeti s’inchinano
boccioli si aprono e ne cogli l’odore.
No?…non puoi?…neppure un cenno?…
Il tuo scettro dov’è?
Dici…dici che la sua, la forza di lei,
supera tutte le forze?
Ha forse muscoli la lei, cervello allenato?
Eh sì, senza armi flagella…lei
la Donna…quando è offesa…
…lei…la figlia del sole…